L'acqua dei fiori

L'acqua dei fiori, o acqua di San Giovanni, veniva preparata secondo la tradizione la notte del 23 giugno. Le erbe raccolte, dalle proprietà officinali, dovevano essere in numero dispari. Per quanto esse cambiassero da zona a zona, a seconda della disponibilità, alcune sono ricorrenti in tutta l'Isola: elicriso, ruta, iperico.. piante considerate magiche che venivano lasciate a macerare una notte intera in acqua fresca di fonte sotto i raggi di luna. La mattina seguente, l'acqua doveva essere portata dentro prima che venisse raggiunta dai raggi del sole, per poi essere utilizzata principalmente a scopo cosmetico.

Un rito che veniva portato avanti da sole donne e che rifaremo assieme per riavvicinarci alla natura, per rispettarla e conoscerla, nella magica cornice del paese di Àllai e delle sue campagne.

Prossimamente maggiori dettagli..